Chirurgia e Bendaggio Gastrico

In tema di chirurgia sono molte le cose che alla stragrande maggioranza delle persone risultano come sconosciute ecco perché è bene fare un riepilogo generale per poi fare degli esempi di interventi specifici.

 

Chirurgia, termine e significato

Il termine chirurgia deriva dal latino chirurgĭa che deriva a sua volta dal greco χειρουργία.

La parola è formata da χείρ ovvero “mano” e da ἔργον che tradotto assume il significato di “opera”; in sostanza quindi si parla di operazione con le mani.

Al tempo effettivamente tale termine era riconducibile alla sola manualità visto che gli strumenti erano impiegabili esclusivamente attraverso l’utilizzo di tecniche manuali, oggi il termine chirurgia assume invece il significato di campo della medicina che impiega interventi di tipo manuale affiancandoli a strumenti per curare le malattie.

Rientrano nella categoria medica tutte quelle operazioni che necessitano di un operazione interna ed esterna atta alla risoluzione di problematiche mediche che senza un intervento manuale (quindi oltre quello strettamente farmacologico) non potrebbero essere risolte.

Chirurgia Bariatrica e Bendaggio Gastrico

Questa branchia della chirurgia è di tipo estetico ma non solo, se venisse detto ciò si cadrebbe in un errore.

La chirurgia bariatrica si occupa dell’obesità intesa come una malattia che può certamente divenire anche invalidante sotto molteplici punti di vista.

Il tema dell’obesità è purtroppo nelle società consumiste un argomento che si va ad incontrare con alimentazioni errate e con abitudini quotidiane di un certo tipo che possono portare a scompensi fisici e psicologici anche molto gravi come sottolineato. Purtroppo le operazioni chirurgiche alcune volte si rendono necessarie per tamponare un problema, in altre circostanze diventano l’estrema ratio.

Quando si parla di bendaggio gastrico  si parla di una tipologia di intervento mirato all’assorbimento dei cibi. Tale forma chirurgica nasce negli anni 50 e mira a far calare il numero e le quantità di cibo assunto dalle persone che soffrono di specifiche patologie quali l’obesità.

Comprendere l’Obesità tramite le valutazioni sulla massa corporale

Ogni persona è differente e su questo nulla si può dire, ma al fine di valutare in maniera rapida se una persona è obesa si effettua un semplice calcolo matematico che consiste nel prendere il peso che andrà diviso per l’altezza e questa verrà elevata al quadrato.

Ovviamente come detto però ogni soggetto è differente e le differenze da tenere in considerazione per comprendere quale debba essere il peso giusto della persona esaminata riguardano anche:

  • Il sesso del soggetto
  • L’ossatura
  • L’Età
  • Lo stile di vita
  • Corporatura
  • L’acqua

Nella valutazione del peso ideale tutti questi elementi devono necessariamente essere tenuti in considerazione.

Se si arriva ad un intervento chirurgico come il bendaggio gastrico si deve sapere che questa è una forma chirurgica poco invasiva che procede con una laparoscopia effettuata in in anestesia totale.

Vengono effettuate quattro incisioni addominali successivamente si inserisce un anello di silicone, gonfiabile intorno allo stomaco che sarà diviso in due parti che comunicheranno tra loro.

Poi vi è lo svuotamento che sarà regolato sulla base dei tempi e verrà effettuato anche attraverso la soluzione fisiologica da assumere.